Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

X
ITA ENG
Tre Marie
I NOSTRI VALORI

SE NON CREDESSIMO NEL BUONO, non saremmo cresciuti in mezzo
a burro, uova, scorze d’arancia, cubetti di cedro canditi
e uvetta sultanina.

SE NON CREDESSIMO NEL BUONO, non prenderemmo il nome dall’antica confraternita che offriva farina e pane ai bisognosi.

SE NON CREDESSIMO NEL BUONO DI MILANO, non faremmo il nostro prodotto ancora qui, nel centro di una città che ha il suo punto di forza nella varietà di cose e di genti che si mescolano insieme
in un unico impasto, come gli ingredienti dei nostri panettoni e colombe.

SE NON CREDESSIMO NELL’ARTE DI FARE BENE LE COSE, non faremmo lievitare per tre giorni i nostri prodotti.

SE NON CREDESSIMO NELL’IMPORTANZA DI UN SAPORE DELLA TRADIZIONE, non faremmo un panettone basso e soffice
proprio perché basso.

SE NON CREDESSIMO NEL TOCCO ARTIGIANO, non incideremmo
a mano la scarpatura a otto punte su ciascuno dei nostri panettoni.

SE NON CREDESSIMO NELL’ESPERIENZA, il nostro panettone non nascerebbe dall’unione delle più rinomate pasticcerie di Milano
di inizio Novecento.

SE NON CREDESSIMO NEL FARE LE COSE CON CURA, non faremmo raffreddare i nostri panettoni a testa in giù.

SE NON CREDESSIMO NELLE COSE PREGIATE, non avremmo impreziosito il nostro impasto con gemme rare come scorzoni
di arance siciliane e cubetti di cedro Diamante.

SE NON CREDESSIMO NELL’IMPORTANZA DEL DONO,
non metteremmo la stessa attenzione che abbiamo per i nostri ingredienti anche nella scelta della confezione.

SE NON CREDESSIMO NEI SEGRETI, non custodiremmo nel cuore
del nostro forno, protetto dentro un panno di cotone e stretto
in una corda, il lievito “Madre” che dà vita ai nostri panettoni.

SE NON CREDESSIMO NEI NOSTRI PANETTONI E NELLE NOSTRE COLOMBE, non metteremmo l’anima nella ricerca di un sapore che riporti alla memoria colori, sensazioni
e profumi di festa. E non ti chiederemmo di assaporarlo
prendendoti il tuo tempo.

E se non credessimo che i nostri siano i dolci più buoni,
non li porteremmo
IN DONO ANCHE ALLE NOSTRE FAMIGLIE.
 

Per fortuna noi non diamo importanza ai "se"
perché il buono che è in noi è una certezza.

Torna su